Rollo Tommasi

The guy who gets away with it

I filmi di Rollo: “Double whammy”.

Sono un assatanato di mercatini, soprattutto quelli che propinano libri e film (usati o nuovi) a prezzi stracciati. Se non sono mercatini, non disdegno qualunque altra forma di vendita economica (in pratica l’usato) dei suddetti beni di consumo. Nessuna forma eccetto la ricettazione, ovviamente… 😀

A volte mi capitano delle vere botte di fortuna. È stato il caso di un multiacquisto di usato da Blockbuster, che includeva anche Double Whammy.

Double whammy (2001)

double whammy (2001)

Questa “doppia sfortuna” è un film credo indipendente scritto e girato da un certo Tom DiCillo, regista mai sentito prima. Nel comprarlo mi sono fidato – rischiando- delle note del dvd e della presenza di Steve Buscemi.

In realtà, sono rimasto piacevolmente colpito.

Non è un filmone, intendiamoci, ma una piccola chicca sì. Ha tutti gli ingredienti giusti per l’intrattenimento: comicità, intrigo, amore&sesso, azione e un pizzico di surrealismo. È ben recitato, anche se proprio Steve Buscemi non è che si sforzi più di tanto… La sceneggiatura risulta scorrevole e allo stesso tempo densa di contenuti. Le inquadrature e i movimenti di camera sono decisamente apprezzabili. I personaggi – per quanto a volte volutamente eccessivi – sono ben caratterizzati. Last but not least, la cura dei dettagli, che è fondamentale, per me, per farmi accalappiare da un film; certi colori, segni distintivi dei personaggi ma anche delle diverse “sezioni” della storia (l’appartamento della coppia di strani giovani e i loro abiti assurdi; l’androne del palazzo dei protagonisti, luogo domestico del portiere ispanico, ancor più della sua stessa casa, le candele sparse per la casa del protagonista e i vestitini delle fitness girl videoregistrate che lui stesso ammira in preda all’estasi dell’hashish…).

La trama non è necessariamente originale (il tizio sfortunato che annaspa per risalire a galla e migliorare la propria vita), ma nel complesso è fresca. Il film è corale, e la sua storia principale si innesta e svolge intorno a quelle dei comprimari: siamo a New York, e  il detective Ray Pluto (Dennis Leary) soffre di dolorosi disturbi alla schiena, forse psicosomatici. Nel corso di un assalto armato in un fast food da parte di un pazzoide, le vertebre del poliziotto si incriccano e questi perde la pistola, svenuto in terra. Un ragazzetto la raccoglie e fredda il pazzo. Diventa un eroe, mentre Pluto diventa uno zimbello. Questo, più il suo tragico passato familiare, rendono molto appetibili momenti di sballo+visione di ragazzette poco vestite in tv. Il suo collega Cubbins (Buscemi) cerca di tirarlo su, e, mentre si interroga su certi sui problemi di identità di gender, manda il collega da un’affascinante chiropratica britannica (Elizabeth Hurley). Nel frattempo, il portiere del palazzo di Pluto (il fantastico Luis Guzmàn) è nel pieno di conflitti generazionali con la figlia e, al piano di sopra, due giovani bizzarri, immersi nella vuotezza del loro appartamento, tra un take away cinese e l’altro, si dedicano a certe pratiche che non descrivo per non rovinare la piccola sorpresa a chi vorrà vedere il film. Sono interpretati, questi ultimi, da Keith Nobbs e il Donald Faison di Scrubs.

Riusciranno i nostri eroi a ottenere quello che vogliono? Non è detto, perché la svolta o l’ennesima sventura è dietro l’angolo…

Voto: 7/10 per la buona volontà e l’impegno, oltre che per la piacevolezza.

Grossa pecca del film sta nel doppiaggio: essendo, presumo, un film commercialmente trascurato, altrettanto trascurati sono i dialoghi italiani (per quel poco che li ho sentiti: io sono fighetto e vedo tutti i film in lingua originale, gnègnè): sembrano usciti da una telenovela di una tv privata. Tra l’altro, in alcuni momenti, l’audio o i sottotitoli italiani partivano completamente.

Vedi anche su IMDB.

Annunci

1 commento»

  Nome wrote @

BLAAAH!! Pùah! BUUUUUUU!!!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: